BOCELLI E RICCIARELLI PER I 100 ANNI DI  'TORNA A SURRIENTO'

  

Giovanbattista ed Ernesto deCurtis

<<Torna a Surriento?>> L'ha ispirata un usignolo

Per i cento anni di "Torna a Surriento", la città costiera ha deciso di celebrare la famosa canzone con molte iniziative. Federico de Curtis, nipote dei compositori della celebre canzone, ha svelato l'origine di uno dei grandi classici della canzone napoletana.

<<Mio zio Ernesto era appena diciottenne, e proprio a Sorrento ascoltò  il tipico verso dell'usignolo. sono le prime quattro note del ritornello. Era il 1894. Il successo arrivò solo più tardi: la canzone fu composta in tre diverse fasi. La seconda in occasione della visita a Sorrento del ministro Zanardelli, nel 1902, ed è la parte più stucchevole. La parte finale fu scritta succesivamente. Il pezzo, depositato alla SIAE, divenne un successo nel 1905, quando fu lanciato alla festa di Piedigrotta >>

Corriere del Mezzogiorno del !6 luglio 2002

 

SORRENTO ITALY HOTELS